Contract for different o CFD, cosa sono?

contract for different

Cosa sono i contratti per differenza e come si utilizzano?

I CFD o contract for different, ovvero contratto per differenza, sono un tipo di contratto con il quale viene scambiata la differenza di valore di un certo titolo o sottostante maturato tra il momento di sottoscrizione di un contratto e la chiusura di questo.

Si tratta di uno strumento derivato over the counter dove c’è una parte venditrice ed una acquirente. In caso di posizioni ribassiste, il profitto si realizza se il sottostante venduto scende e, in caso di posizioni rialziste, il profitto si realizza al contrario se il sottostante si apprezza.

Con i CFD oramai si può tradare una molteplicità di strumenti finanziari. Essi sono strumenti derivati ad alta speculatività e si lavorano tramite una marginazione. Di qui la possibilità di lavorarli anche con piccoli importi e con leve altissime.

Sono diventati gli strumenti per dare a chiunque la possibilità di negoziare sui mercati finanziari.

Nel caso dei CFD, la leva è quasi d’obbligo in quanto molte volte gli stessi sono agganciati ad un sottostante che obbliga all’utilizzo della leva.

Sono diventati un grande business per banche e brokers, al punto che ci sono banche di trading importanti che addirittura non danno possibilità di tradare derivati regolamentati (un esempio è il Future DAX) ma è possibile con i CFD.

Il trading sui CFD bisogna ricordare che non da nessun diritto o obbligo sul sottostante che rappresenta.

Ancora bisogna considerare come la trattazione sui CFD dovrebbe essere fatta con utilizzo di leva molto ridotta perché altrimenti si potrebbe essere portati a farlo diventare un vero e proprio gioco d´azzardo.

Bisogna sempre ricordarsi che sono strumenti non regolamentati e quindi non facenti riferimento ad una borsa ufficiale. Vengono quotati dagli emittenti con conseguenti possibili problematiche relative alla liquidità.

Lascia un Commento