Cosa accadrà al cambio EUR/USD dopo gli eventi di marzo 2017

forex marzo 2017

Come verrà influenzato il rapporto EUR/USD?

Il tema del rapporto tra EUR/USD rimane caldo alla luce degli eventi della scorsa settimana come il meeting FOMC sui tassi d’interesse americani e le elezioni in Olanda, avvenuti entrambi in data 15 Marzo.

Come certamente è facile pensare, questi eventi andranno ad influenzare il corso del cambio, in cui già in precedenza era possibile osservare le prime avvisaglie di forze long/short che si contrastano.

Il quadro tecnico rimane piuttosto piatto con riflessi di volatilità scarsi e solo legati a scatti emotivi , e nulla più. Sarà altamente emotivo il movimento che si appresterà a fare il mercato dopo i risultati delle elezioni olandesi. Alla fine, il quadro generale del cambio EUR/USD ritornerà ad essere stabile e congestionato all’interno del range 1.01 e 1.08.

Sarà importante, quindi, approfittare di questi movimenti di volatilità nell’ambito del trading sul forex con stop larghi e profit ben definiti. Quello che si potrebbe fare, sarà optare sia per operatività limit che sulle rotture.

Difatti, ambedue operatività sono ben corredate di obiettivi di perdita o profitto chiari che daranno ampia soddisfazione. Come quadro macroeconomico generale, bisognerà tenere presente come un Dollaro forte non è stato mai l’obiettivo dell’America e quindi gli acquisti nella zona intorno alla parità o poco sopra daranno ottimo risultati.

Il NEXIT potrebbe innescare un possibile test della parità, ma più ancora le elezioni in Francia. Poi sarà la speculazione a fare il resto. L’elemento speculativo cavalca sempre la notizia e l’anticipa grazie alle notizie di prima mano e al potere economico della masse liquide che possono spingere i prezzi a livelli predeterminati.

Lascia un Commento