Cosa fare con l’andamento attuale dei mercati finanziari?

mercati finanziari attuali

Cosa sta succedendo nei mercati finanziari americani?

I mercati finanziari americani hanno provato a correggere le quotazioni azionarie: il NASDAQ del 5% e lo S&P e DOW non più del 2%.

Le parole di Mario Draghi, secondo alcune interpretazioni, avrebbero sostenuto ancora i mercati finanziari. Sono state davvero le parole di Draghi? Di certo è che da un po’ di tempo le banche centrali, con i flussi di migliaia di miliardi, hanno favorito le salite delle borse.

Ma tutta questa liquidità serve solo a far salire i mercati finanziari e basta? Pare proprio di sì e pare che sia stato l’unico obiettivo raggiunto.

Le quotazioni alle stelle dei mercati finanziari a chi interessano? All’economia reale? O a qualcun altro? Coloro che governano le banche centrali conoscono e ricordano le conseguenze delle ultime bolle dei mercati finanziari. Siamo sicuri che sempre costoro tengano tutte le informazioni discrete per loro? Speriamo proprio di sì.

Sarebbe molto triste immaginare che quando i flussi di liquidità della BCE, ad esempio, o quando decideranno di rialzare i tassi, qualcuno lo sappia prima di altri e possa organizzarsi per prendere le posizioni più idonee sui mercati finanziari.

Queste decisioni dovrebbero essere sorvegliate in maniera particolare o prese in modo da non farne trarre beneficio ai soliti amici degli amici.

Comunque, speranzosi in tanta onestà dei banchieri centrali e dei loro amici o parenti, continuiamo a sostenere come è sempre tardi per uscire dai mercati azionari.

La fase laterale rialzista comincia a subire le prime prove di tenuta e i volumi sono sempre più bassi. Le sorprese sono dietro l’angolo e non ci avvisano ma la storia ci insegna.

Lascia un Commento